La città di Sassari nei secoli XIII e XIV

Le mura
Fin dai tempi dei Pisani le mura e le torri che circondavano la città erano oggetto di cure speciali; e
Leggi tutto
Libertà dei Sassaresi
Sassari era edificata in un territorio incantevole per mitezza di clima, abbondanza d’acque e ricchezza di vegetazione. Abbiamo infatti veduto
Leggi tutto
Confini di Sassari
Iconfini di Sassari (come risultano dall’articolo 34 del Codice) erano i seguenti. Riporto le stesse parole, col nome delle ville
Leggi tutto
Topografia della città
La pianta di Sassari sul finire del secolo XIII era quasi identica a quella del 1835. La città era circondata
Leggi tutto
Le porte della città
Le Porte di Sassari al tempo della Repubblica erano quattro, una per ogni quartiere, cioè: Porta di Capu de Villa
Leggi tutto
Rispetto agli ufficiali
Tutti gli ufficiali nominati dal Comune godevano la stima dei cittadini, e la legge li faceva rispettare. L’articolo 120 degli
Leggi tutto
Il Caffé Mortara
In questa foto e in quella a destra, il Caffè Mortara, divenuto poi Caffè Sassarese. I due palazzi dove sorgeva
Leggi tutto
Piazza Castello
La Piazza Castello era originariamente il largo che stava davanti al Castello Aragonese, delimitato a destra dalla chiesa del Rosario,
Leggi tutto
Sassari nell’Ottocento
Nell’Ottocento la città di Sassari si sviluppò e modificò profondamente il proprio assetto urbanistico e la propria struttura sociale. Vittorio
Leggi tutto
Censimento 1846
Divisione della città. Dividesi Sassari in cinque rioni o parrocchie, e sono, la prima di San Nicolò, la seconda di
Leggi tutto
Arti e mestieri fine 800
L’edilizia Muratori, architetti, capimastri. Il numero degli individui di quest’associazione supera forse i 600, non comprese le professioni affini. Calcinatori.
Leggi tutto
Cavallotti e lo “square”
  Nel 1897 per volontà del sindaco Gaetano Mariotti (1846-1902), che avrebbe voluto alberare tutte le piazze di Sassari, fu
Leggi tutto
Le fontane
All’intorno tre miglia della città vi saranno circa 400 ruscelli, e fontane. Fra queste è da considerarsi la fontana chiamata
Leggi tutto
La città murata
La città è murata all’antica; entrasi in questa per cinque porte denominate del Castello, del Macello, e Rosello, porta Ucceri,
Leggi tutto
Messi del Comune
Dovevano essere otto, ed avevano 10 soldi al mese di stipendio per ciascuno. – Oltre i Messi vi erano pure
Leggi tutto
Ambasciatori
La Podestà e gli Anziani sceglievano gli Ambasciatori da spedirsi, secondo lo esigeva il bisogno. Si mandavano a spese del
Leggi tutto
Sensali
Venivano scelti dal Podestà, ed era loro proibito di far commercio e d’ingerirsi in affari per proprio conto. Essi erano
Leggi tutto
Doganiere
Il suo obbligo era quello di sorvegliare. L’articolo 62 proibiva a qualunque cittadino di introdurre sale in Sassari senza licenza
Leggi tutto
Uffiziali della Stadera
Erano preposti al peso pubblico. Al cospetto del Podestà ed Anziani venivano chiamati 12 buoni uomini, i quali dovevano nominare
Leggi tutto
Le concerie Costa
Tra via Padre Zirano ed il sottopassaggio ferroviario di Santa Maria, seminascosto dalle erbacce e la folta vegetazione spontanea che
Leggi tutto