Leggi e Giustizia

I monelli e i figli disubbidienti

 

I monelli sono sempre monelli, e quelli del 1300 non erano migliori dei nostri. L’art. 18 proibisce severamente di battere alle porte dei pacifici cittadini, di fare sgorbi nei muri e di gettar pietre sui tetti o dentro le case, tanto di giorno quanto di notte. Cose tutte, che pare fossero molto comuni.

***

Il rispetto e l’ubbidienza dei figli per i genitori erano gelosamente voluti dai Codici della Repubblica.
Vi ha un articolo che priva dell’eredità paterna e materna tutti quei figli o figlie che disubbidiscono ai genitori, oppure che si sono resi ingrati con essi, facendo cosa contraria alla loro volontà. La legge però non impediva che i genitori potessero testare in favore di essi figli ingrati.