Cristiani nati

Chi potrebbe assicurare che la città di Sassari non debba la sua origine ai primi Cristiani sbalzati nella Provincia Turritana? – Una volta messi nella china delle conghietture, bisogna chiudere gli occhi e lasciarci trascinare!
Come risulta da documenti, il primo titolo della nostra cattedrale fu la Madonna del Popolo, o del Bosco; ed è probabile che in origine avesse quest’ultimo nome. Si ha da una popolare tradizione, che un giorno alcuni pastori, inoltratisi nel fitto del Bosco dei Ginepri (di cui è cenno nel documento spagnolo) vi trovassero la rozza efigie (non saprei dirvi se scolpita o dipinta nel legno) di una Madonna. Fu ciò per i nuovi credenti come una rivelazione del Cielo; ed a breve distanza dal luogo dove fu rinvenuto il simulacro, eressero la chiesetta che intitolarono alla Madonna del Bosco, in memoria della sua origine. – A questa chiesa accorrevano per divozione i pastori tutti delle terre vicine; i quali poco per volta fabbricarono intorno ad essa le loro abitazioni.
Divenuto villaggio quel gruppo di casette, divenne per conseguenza parrocchia quella piccola chiesa, a cui si diede il nuovo titolo di Nostra Donna del Popolo, per significare forse la nuova popolazione colà formata.
È questa una mia particolare opinione, e poco mi discosto da certi scrittori favolosi: – questi sono di parere che il villaggio fece la chiesa – io credo invece che la chiesa fece il villaggio! – Il lettore, però, farebbe opera santa a non credere a me, né a questi signori!