Piazza Tola e mercato civico

In passato, in età medioevale, piazza Tola era nota come “piazza Carra Manna”. Nel XVI secolo, per sopperire alla mancanza di terreni edificabili entro le mura cittadine, la piazza scomparve, soffocata da nuovi edifici che sorsero al di sopra di essa; tale situazione durò fino al XVII secolo quando venne ricostituita abbattendo le costruzioni realizzate a partire dal secolo precedente e divenendo anche sede di un mercato e di esecuzioni pubbliche da parte dell’inquisizione. Nel 1848 la piazza venne intitolata a Carlo Alberto, re di Sardegna; fu solo dopo la morte di Pasquale Tola nel 1874 che la cittadinanza decise di dedicare la piazza alla famiglia Tola.

***

Il mercato civico venne costruito nel 1864 per volere dell’allora sindaco Simone Manca e venne utilizzata l’area un tempo giardino del convento dei Carmelitani.